C’era una volta…


Molto spesso un racconto, una novella, una fiaba…possono spiegarci un concetto che vale molto più di mille parole.

Libro

Non a caso, i grandi leader del passato ed attuali sono soliti comunicare tramite racconti.
Qualcuno di ben più famoso, più di duemila anni fa, ad esempio, utilizzava di frequente delle PARABOLE per trasmettere i propri messaggi alla gente.

Per Natale, quindi, ho deciso di mettere on line questo racconto che da molti anni è parte del tesoro di insegnamenti che ho fatto miei e che custodisco molto gelosamente.
Un racconto universale, per grandi e piccini…come si usa dire.

Una storia semplice e veloce, ma che contiene una grande lezione di vita.

Il Natale è spesso un’occasione di ritrovo e di aggregazione tra persone care.

Albero_di_natale
Il mio AUGURIO più sincero è che questo testo possa essere usato come sfondo e colonna sonora del vostro Natale.

Che possa essere un Natale più sereno dell’ultimo passato, ma meno del prossimo che verrà…

E, chissà, che queste parole possano anche essere una chiave di lettura, di stimolo e di conforto importante nel personale percorso di crescita di ognuno di noi.

Buona lettura.
LA LEZIONE DELLA FARFALLA
Un giorno, apparve un piccolo buco in un bozzolo.

Bozzolo_3

Un uomo, che passava per caso, si mise a guardare la farfalla che, da varie ore, si sforzava per uscire da quel piccolo buco.

Dopo molto tempo, sembrava che essa si fosse arresa ed il buco fosse sempre della stessa dimensione.
Sembrava che la farfalla avesse fatto tutto quello che poteva, e che non avesse più la possibilità di fare nient’altro.

Allora l’uomo decise di aiutare la farfalla:

prese un temperino ed aprì il bozzolo.

Temperino_2

La farfalla uscì immediatamente.

Però…il suo corpo era piccolo e rattrappito e le sue ali erano poco sviluppate e si muovevano a stento.

L’uomo, nel frattempo, continuò ad osservare perché sperava che, da un momento all’altro, le ali della farfalla si aprissero e fossero capaci di sostenere il corpo.
E che essa cominciasse a volare….

Farfalla
Non successe nulla!

La farfalla passò il resto della sua esistenza trascinandosi per terra con un corpo rattrappito e con le ali poco sviluppate.

NON FU MAI CAPACE DI VOLARE.

Ciò che l’uomo, con il suo gesto di gentilezza e con l’intenzione di aiutare non capiva, era che passare per lo stretto buco del bozzolo ero lo sforzo necessario affinché la farfalla potesse trasmettere il fluido del suo corpo alle sue ali, così che essa potesse volare.

Era la forma con che Dio la faceva crescere e sviluppare.

A volte lo sforzo è esattamente ciò di cui abbiamo bisogno nella nostra vita.

Se Dio ci permettesse di vivere la nostra esistenza senza incontrare nessun ostacolo, saremmo limitati.

Non potremmo essere così forti come siamo.

NON POTREMMO MAI VOLARE.

Chiesi la forza…
.…e Dio mi ha dato le difficoltà per farmi forte.
Chiesi la sapienza…
.…e Dio mi ha dato problemi da risolvere.
Chiesi la prosperità…
.…e Dio mi ha dato cervello e muscoli per lavorare.
Chiesi di poter volare…
.…e Dio mi ha dato ostacoli da superare.
Chiesi l’amore…
.…e Dio mi ha dato persone con problemi da aiutare.
Chiesi favori…
.…e Dio mi ha dato opportunità.

Non ho ricevuto niente di quello che chiesi…
…Però ho ricevuto tutto quello di cui avevo bisogno.

Vivi la vita senza paura,
affronta tutti gli ostacoli
e dimostra che puoi su
perarli.

Farfalla_messaggio_4
TANTISSIMI AUGURI DI BUON NATALE A TUTTI I LETTORI DEL BLOG!

Ale

Photo

Rispondi